Come fare Riscaldamento prima di una partita di calcio

di Dress Garbaui difficoltà: difficile

Come fare Riscaldamento prima di una partita di calcio   sportemotori.blogosfere.it Gli attimi che precedono una partita di calcio sono caratterizzati dalla tensione dei giocatori che non sapranno ancora se disputeranno un buon match oppure il contrario. Un buon riscaldamento serve a spronare i giocatori a dare il massimo e tenere sotto controllo lo stress. Il riscaldamento è importantissimo sia in termini psicologici, infatti permette al giocatore di entrare sia in clima partita, sia a livello fisiologici perché prepara l’organismo ad uno sforzo prolungato.

1 Saper condurre un riscaldamento adeguato evita al giocatore durante la partita problemi articolari e muscolari e non di seconda importanza, porta l’organismo ad una situazione di alto regime. Gli esercizi devono aumentare la temperatura dell'organismo, lavorare sullo stretching che allunga la muscolatura e lavori di rapidità che preparino e diano forza e resistenza alle fibre muscolari veloci che sono quelle che portano a maggiori contratture, stiramenti e strappi.

2 Bisogna eseguire il riscaldamento mezz’ora prima dell'inizio della partita, per due aspetti fondamentali: i giocatori vengono chiamati dieci minuti prima del fischio d’inizio per effettuare l’appello e soprattutto si deve sapere che un buon riscaldamento ha il suo massimo effetto solamente per una ventina di minuti dopo la sua conclusione. Stando fermi a lungo dopo il riscaldamento, i muscoli si irrigidiscono!

Continua la lettura

3 Procediamo con l'allenamento:1- Iniziare con sei minuti di corsa leggera.2- Stando fermi iniziare la mobilità articolare per spalle, tronco e muscoli adduttori e abduttori per un totale di 4 minuti.3- Lavorare sul possesso palla con le mani e successivamente con i piedi per permettere al corpo di essere scattante per 5 minuti.. 

4 Finiti gli esercizi per l'articolazione procediamo con gli esercizi di stretching per le masse coinvolte:1- Stretching per la muscolatura posteriore della coscia: dalla posizione seduta, gambe divaricate, distendere un arto e flettere l'altro sino a portare la pianta del piede in prossimità dell'adduttore della gamba opposta. Flettere il tronco anteriormente portando le braccia e le mani verso la pianta dell'arto disteso.2- Stretching per la muscolatura dei glutei e del bicipite femorale: dalla posizione eretta, con le piante dei piedi parallele, flettere il tronco portando le braccia verso il basso. Le ginocchia non devono subire alcuna flessione, e le mani devono procedere in direzione delle piante dei piedi.3- Stretching per gli estensori dell'anca: distesi in posizione supina afferrare con entrami le mani una gamba, a livello del ginocchio e portare le coscia verso il petto. L'altra gamba deve restare distesa e a contatto col suolo.

5 A questo punto ci prepariamo per eseguire degli scatti:
1- Partenza da fermi per un massimo di 10/20 metri con cambi di direzione con ripartenza immediata.2- Dopo il recupero eseguire degli allungo per sciogliere la muscolatura.

6 Ogni allenamento del corpo va modificato e adattato a seconda dello sforzo che dobbiamo effettuare: quando facciamo stretching il muscolo dopo sei-dieci secondi inizia a distendersi e decontrarsi; questo deve essere evitato prima di una gara perché si dovrebbe abituare il muscolo alla contrazione e non al rilassamento. Per questo motivo bisogna eseguire gli esercizi per un tempo non superiore a sei secondi e oppure farlo ripetere per due-tre volte dopo il cambio di arto su cui lavoriamo.

Come diventare una ginnasta ritmica Come prepararsi al meglio prima di una partita di calcio Come migliorare il salto nel basket Come prepararsi al meglio prima di una partita di rugby

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili