Come Fare Una Buona Battuta

di Silvia R. difficoltà: facile

Come Fare Una Buona Battuta La "battuta", nel campo della pallavolo, è il colpo che mette in gioco la palla indirizzandola nella metà campo avversaria. Si tratta di un passaggio di fondamentale importanza perché, se ricevuta con difficoltà, la squadra avversaria non riuscirà ad attaccare nelle condizioni migliori e tale circostanza costituirà una buona opportunità per la squadra al servizio di conquistare un punto prezioso. Nella guida che segue vedremo quindi alcuni semplici consigli su come realizzare una buona battuta che sia allo stesso tempo efficace ed insidiosa per coloro i quali si trovano a doverla ricevere. Vediamo nel dettaglio come procedere.

Assicurati di avere a portata di mano: Palla da pallavolo

1 Come Fare Una Buona Battuta La battuta viene effettuata posizionandosi dietro la linea di fondocampo e con la palla tenuta alta, pronta ad essere lanciata. Il braccio dev'essere in alto, teso oppure leggermente piegato e la mano aperta e rigida, in linea con l'avambraccio; i piedi, infine, dovranno risultare posizionati in modo differente: uno più avanzato dell'altro (sinistro se si colpisce con la mano destra).
Il movimento che coinvolge la battuta prevede il lancio della palla, alta in modo che possa essere colpita dalla mano che avanza e con il braccio che si distende in avanti. La fase conclusiva, poi,
è costituita dal movimento del braccio che prosegue in avanti sempre rivolto verso il basso.

2 Come Fare Una Buona Battuta Gli errori da evitare per quanto concerne questo fondamentale sono quelli riguardanti principalmente il lancio della palla ed il modo in cui la mano la colpisce. La palla, infatti, affinché l'impatto risulti ottimale, dev'essere lanciata in modo corretto: né troppo avanti rispetto al corpo né troppo indietro in quanto nel primo caso si otterrebbe una traiettoria troppo bassa e nel secondo il braccio non sarebbe in grado di muoversi in modo adeguato. La mano, inoltre, non va inclinata all'indietro perché in tal modo si striscia sulla palla anziché colpirla nettamente.

Continua la lettura

3 Come Fare Una Buona Battuta La varianti di questo fondamentale sono la battuta dal basso, la battuta in salto e la battuta flottante o "foglia morta".  Per effettuare una battuta dal basso la palla va tenuta bassa e colpita con la mano ben ferma che si protende dal basso verso l'avanti-alto.  Approfondimento Come eseguire il servizio liftato a tennis (clicca qui) La battuta in salto dev'essere eseguita lanciando la palla in avanti-alto ed effettuando una rincorsa oppure schiacciata, a seconda dei casi, per colpire la palla con forza in fase di salto.  La battuta flottante, infine, ha la particolarità di avere una traiettoria con spostamenti non prevedibili e che quindi sono in grado di creare maggiori difficoltà al campo avversario; viene eseguita con la mano che si ferma dopo l'impatto con il pallone e, se non si verifica una rotazione imprevista, la palla termina con l'effetto desiderato.

Non dimenticare mai: Conoscenza di base dei fondamentali di questo sport

Come effettuare la battuta a pallavolo I fondamentali della pallavolo Come si batte in salto a pallavolo Palleggio pallavolo: come migliorare la tecnica

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili