Come nuotare con lo stile rana

di Serena Arlotta difficoltà: facile

Come nuotare con lo stile ranaLeggi La rana è uno stile molto faticoso poichè prevede un grande dispendio di energie fisiche.Tuttavia non è uno stile molto complesso da effettuare. Il suo nome deriva dal fatto che basterebbe osservare muoversi in acqua una rana per cogliere le caratteristiche fondamentali di questo stile.

Assicurati di avere a portata di mano: piscina costume cuffia occhialini

1 Prima di tutto bisogna osservare che questo è l'unico stile che ci permette con la testa sott'acqua di guardare frontalmente e non verso il fondo della piscina. Questo stile, consta di tre fasi fondamentali: la bracciata,la respirazione e il movimento delle gambe. Prima di effettuare la bracciata bisogna congiungere le mani senza unirle (mo' di preghiera).

2 Le braccia si muovono simmetricamente rispetto al'immaginario asse passante per il centro del corpo del nuotatore. I palmi delle mani sono rivolti verso l'esterno.Durante la fase del nuoto, la testa fuoriesce dall'acqua nello stesso momento in cui si effettua la bracciata. Bisogna muovere le braccia in avanti come per formare un grande cuore.

Continua la lettura

3 Questo è uno stile in cui ad ogni bracciata corrisponde una respirazione.  I piedi posizionati "a martello" si rivolgono verso l'esterno e le gambe vengono distese e ritratte ripetutamente e in nodo omogeneo e continuo.  Approfondimento Come nuotare a Rana (clicca qui) Molto importante è la gambata che è il movimento principale che permette lo spostamento del nuotatore in acqua.. 

Come costruire la resistenza per fare nuoto in piscina Come nuotare velocemente Consigli per nuotare più in fretta Come nuotare a dorso a doppia bracciata (o simmetrico)

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili