Come pescare l'orata

di Pietro Tempestini difficoltà: media

Come pescare l'orataLeggi Con questa guida imparerete a pescare l'orata (Sparus Aurata), la regina degli sparidi. Oltre al divertimento della pesca sportiva, ne potrete gustare successivamente le carni a tavola. E' un'ottima pesca da fare in compagnia di amici che porta spesso grandi soddisfazioni.

Assicurati di avere a portata di mano: Una canna di medie dimensioni Un mulinello con filo 0.30mm Filo in fluorocarbon 0.20mm Ami di buona fattura Granchietti vivi

1 Il periodo migliore per l'orata va da fine giugno fino a novembre. I mesi che, personalmente, preferisco, sono luglio e agosto.
In condizioni di alta marea lo sparide si porta su fondali mediamente alti, fino a 3-4 miglia dalla costa, su fondali che raramente superano i 50m.
Con la bassa marea l'orata si avvicina a riva, mangiando anche in pochi centimetri d'acqua.

2 Il calamento è semplice. La canna dovrà essere in relazione alla barca, ad un'imbarcazione lunga corrisponderà una canna lunga, e così via. Il mulinello dovrà essere abbastanza potente (meglio non farsi prendere impreparati). La lenza madre varierà dallo 0,25 allo 0,30. Ognuno sceglierà a proprio piacere.
Sulla lenza madre inserire un piombo a goccia, di dimensione variabile fra i 20 e i 50 grammi. Meglio non esagerare.

Continua la lettura

3 Il finale, di una lunghezza di 1,50m, verrà fatto con un monofilo variabile fra lo 0,20 e lo 0,25 e con un amo molto robusto.Inneschiamo il granchietto nella sua parte posteriore per non ledere le sue parti vitali.
Adesso basterà lanciare su fondali sabbiosi misti a posidonia.  Le orate presenti in zona non tarderanno ad arrivare e ad attaccare il vostro granchietto.. 

Come pescare spigole e orate Come Praticare Il Ledgering Come pescare con la sarda Come costruire la montatura per la pesca dell'orata a fondo

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili