Le regole del basket

di Antonella Bianchi difficoltà: facile

Le regole del basket Il basket è uno sport molto famoso e praticato in tutto il mondo e gli americani ne sono i maestri dato che questo sport è nato proprio lì. La pallacanestro, altro nome con cui viene chiamato questo sport, piace ad adulti e bambini. In questa guida verranno illustrate le regole del basket per meglio capire come funziona questo gioco.

1 Le regole del basket Lo scopo del gioco è quello di far entrare la palla nel canestro avversario. Ogni squadra gioca con cinque giocatori e un numero di riserve che può variare da cinque a sette. Ogni partita ha una durata di quaranta minuti distribuiti su quattro periodi di dieci minuti ciascuno e il cronometro viene fermato ad ogni fallo, contestazione o rimessa in gioco. Ogni squadra per attaccare ha ventiquattro secondi di tempo a disposizione, scaduti i quali la palla viene data alla squadra avversaria. I secondi vengono azzerati, però, se la palla tocca il ferro del canestro o se viene toccata da un giocatore avversario.

2 Le regole del basket Per quanto riguarda il campo di gioco, questo è di forma rettangolare e ha una lunghezza di ventotto metri e una larghezza di quindici metri. Se si gioca a basket al chiuso il soffitto deve trovarsi ad almeno sette metri di altezza. La parte più importante del campo è costituita dai due canestri con i rispettivi tabelloni. Il cerchio centrale è l'area dove viene giocata la palla all’inizio della partita e del terzo periodo. Le semicirconferenze sotto il canestro circoscrivono l’area all’interno della quale ogni tiro andato a buon fine vale due punti. Fuori da questa zona il canestro vale, invece, tre punti. Il rettangolo che si trova all’interno della semicirconferenza rappresenta, invece, l’area di tiro libero, dalla quale il giocatore può effettuare il cosiddetto “tiro libero”, che viene concesso dall’arbitro quando la squadra avversaria effettua un fallo. Ogni tiro libero che va a buon fine vale un punto.

Continua la lettura

3 Le regole del basket Esistono diversi tipi di infrazioni di gioco.  Il fallo più comune sono i “passi”.  Approfondimento Come Giocare A Basket (clicca qui) Questa infrazione viene assegnata quando un giocatore cammina nel campo una volta che ha smesso di palleggiare o quando muove il piede cardine con la palla ferma in mano.  La "palla accompagnata", invece, viene commessa se il giocatore accompagna il pallone smettendo di palleggiare.  Il "doppio palleggio" viene dato dall'arbitro quando il giocatore palleggia con due mani, mentre il "fallo su tiro" viene fischiato quando il difensore blocca la palla all’avversario quando lui sta tirando o se gli abbassa le braccia.  In attacco, invece, il fallo più comune è il cosiddetto “sfondamento”, che si ha quando un attaccante colpisce un difensore rimasto fermo.  Per ogni infrazione viene assegnato un fallo al giocatore e quando questo ne ottiene 5 durante una partita deve essere sostituito e non può più rientrare in campo.

Pallacanestro: infrazioni e violazioni Come iniziare a praticare basket Basket: le principali regole Come giocare A Beach Volley

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altri articoli