Pallamano: le regole fondamentali

di Federica Di Marco difficoltà: media

Pallamano: le regole fondamentali La pallamano è uno sport davvero interessante. Si tratta di uno sport di squadra. La pallamano si svolge in un campo rettangolare e vi partecipano due formazioni composte da 7 giocatori. Se amate gli sport d'acqua, questo sport farà di certo al caso vostro! Siete curiosi di sapere come si gioca? Sppiate che non è uno sport semplicissimo; occorre sapere molte cose utili. Non bastano infatti semplici regole, ma servono informazioni particolari e tutto ciò che riguarda la velocità e la precisione. Non lasciatevi però scoraggiare! Dei buoni consigli sono quello di cui avete bisogno.
All'interno di questa guida, analizzeremo dunque tutte le regole fondamentali per giocare al meglio!

Assicurati di avere a portata di mano: velocità e precisione

1 Fu in Germania nel corso dell'800 che questo sport fu regolamento e ad essere chiamato Handball. In principio si giocava con 11 giocatori ed il campo era uguale a quello da calcio. Dagli anni sessanta in poi questa configurazione fu poi modificata. Ai nostri giorni risulta primo sport femminile di squadra al mondo e secondo maschile.

2 Come abbiamo già detto prima, questo sport vede scontrarsi due squadre da sette giocatori nel corso di due tempi di 30 minuti. I giocatori devono segnare il maggior numero di reti nella porta avversaria. Non si può trattenere poi il pallone tra le mani per più di tre secondi se si sta fermi, e quando ci si muove con la palla il giocatore deve palleggiare e non può eseguire più di tre. Ogni giocatore può essere sospeso temporaneamente per tre volte.

Continua la lettura

3 Ci sono quattro ruoli nella pallamano: portiere, centrale, pivot e il terzino.  Il portiere è uno dei ruoli più importanti, poiché è il primo a difendere ed il primo ad attaccare, per cui lo si ritrova coinvolto in entrambe le azioni, sia d'attacco che di difesa.  Approfondimento Come Giocare A Pallamano (clicca qui) Questo ha il compito importante di difendere la porta che deve chiudere con l'uso di gambe e braccia all'avversario.  Il centrale, che deve essere prestante fisicamente, è colui che invece imposta lo schema di gioco.  La sua posizione è simile a quella del playmaker nel basket.  Il pivot crea invece superiorità numerica e fa spazio ai compagni grazie alla posizione che assume in campo.  Questo riceve i palloni da tutto l'attacco e trovandosi alla distanza di sei metri dalla porta ha la possibilità di segnare; per via del suo ruolo chiave è continuamente soggetto a falli.  In fine il terzino è colui che sta sui lati della difesa.  Questo segue quindi l'azione offensiva.  Si tratta di giocatori dotati di velocità e di precisione più che di potenza nel tiro.
Come avrete dunque capito, è uno sport davvero completo, grintoso e allegro.  Come tutti gli sport di squadra, la collaborazione tra i compagni e l'armonia giocano un ruolo determinante; allenandovi insieme, passo per passo, riuscirete ad ottimizzare le vostre prestazioni e la vostra bravura.  La forza delle squadre consiste proprio in questo!
Buon divertimento!. 

Lacrosse: come cominciare Come giocare a Football Americano Baseball:le prime regole da sapere I ruoli del volley maschile

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altri articoli